Regionale sicilia

Misilmeri: Bologna ad un soffio dal doppio successo. Talamo e Oteri si dividono l’assoluta

Ad un mese esatto dall’inizio del Campionato, si torna a correre in Sicilia ed è già Trofeo delle Province!

L’appuntamento più atteso del Siciliano si è disputato in provincia di Palermo, a Misilmeri, sotto la guida del Motoclub Regolarità 70 del presidente Filippo Piazza. Un bel lavoro quello degli organizzatori che sono riusciti nell’intento di regalare, ai circa 170 iscritti, una due giorni di enduro vero.

Come di consueto le Operazioni Preliminari si sono tenute il sabato mattina presso il campo sportivo di Piano Stoppa dove hanno trovato spazio anche il Paddock, il parco chiuso e la partenza.

Un giro tosto di 38 km , ripetuto 3 volte il sabato, con partenza alle ore 11, e 4 volte la domenica, ha sfiancato la maggior parte degli atleti attraverso lunghe mulattiere in discesa che si alternavano a panorami mozzafiato sul capoluogo siciliano.
A fare il bello ed il cattivo tempo sono state però le due prove speciali: un Enduro Test bellissimo, si arrampicava sul fianco di una montagna per poi concludersi all’interno di una pineta, veloce e a tratti insidioso, ha fatto contenti tutti.
Nota dolente invece per il fettucciato, risultato breve, molto stretto e in alcuni punti al limite dell’impraticabilità. Nonostante ciò ha richiamato un folto numero di curiosi ed appassionati in entrambe le giornate di gara.

A vincere la classifica generale della due giorni è stato il palermitano Marco Bologna, del Team Honda D’Arpa Racing, con due secondi posti che sanno di beffa:

“Sono state due giornate abbastanza impegnative, il trasferimento non era dei più semplici e le speciali, diverse tra di loro, sono risultate insidiose. Il cross test a tratti viscido mentre la line davvero veloce e con la presenza di tanti alberi. Per me è stato un grande step da superare e sono felice della velocità avuta in entrambe le giornate. Certo dispiace aver perso per pochi secondi ma sono contento per il mio compagno di squadra Oteri.”

La caduta che è costata a Marco Bologna la vittoria nel day2

Seconda posizione assoluta, grazie a due terzi posti, per il nisseno Eros Doria alle prese con il passaggio al due tempi. Due gare agli antipodi per il terzo ed il quarto assoluto:
Alessandro Talamo vince il day1 ma non riesce a replicare anche nel day2 finendo la giornata al sesto posto. Storia inversa per il crossista Gabriele Oteri che conclude settimo il sabato e primo la domenica dopo una rimonta spettacolare.

 

Domenico Ricchiari dopo l’ottima prestazione sfoggiata a Messina e finisce giù dal podio in entrambe le giornate chiudendo quinto assoluto nella generale davanti al concittadino Ivan Coniglio.

In settima posizione assoluta troviamo il porta colori del Motoclub Palermo Antonio Arcuri, sesto e settimo nei due giorni, che ha la meglio su un altro pilota KTM, del Team Hobby Motor, Davide Cutuli, in entrambe le giornate ottavo.

Nona piazza per un ritrovato Maurilio Vernuccio, primo nella Senior 300. Chiude la top10 il giovanissimo Giorgio Occhipinti in sella alla piccola Sherco 125.

Giorgio Occhipinti

Nella speciale classifica dedicata al Trofeo delle Province hanno dominato i ragusani che riescono a portare la coppa a casa per la terza volta.

 


Scrivi un commento a questo articolo

GALLERY