Italiano

Davide Guerrieri vince tra le polemiche di Castelraimondo (MC). Nicoletti secondo davanti a Bruschi

Il tricolore Under23/Senior è tornato in scena domenica 5 maggio nelle colline delle Marche, a Castelraimondo dove, l’omonimo Motoclub, capitanato da Enrico Marinelli, ha ospitato ben 215 piloti giunti da tutto lo stivale.

La gara, scattata alle 8e30 da piazza Dante in regime di tabella B, si sviluppava su di un percorso di 55km diviso in 2 controlli orari nei quali erano previsti, in ordine, un EnduroTest ed un CrossTest.
Anche questa volta a prendersi la scena è stato il meteo.
Potenti acquazzoni si sono alternati, per tutta la giornata di gara, ad un forte vento, con il sole pronto a fare capolino tra le nuvole. Il terreno del fettucciato, poco drenante, ha subito un costante mutamento passando, nell’arco della stessa prova, da viscido a colloso.
Queste condizioni hanno falsato, in maniera pesante, il secondo passaggio con i primi partenti costretti a gareggiare su un terreno pesantissimo. Da metà classifica in poi è stata tutta un’altra gara; terreno buono e fettucce strappate hanno proiettato i 50ini alla ribalta dell’assoluta.

La Vittoria di giornata è finita, meritatamente, nelle mani dell’Abbruzzese Davide Guerrieri, che ha festeggiato “la sua prima volta” insieme agli uomini del Team DGRacing.
Medaglia d’argento per il Veneto Diego Nicoletti su Husqvarna, autore di una bella rimonta e primo nella Senior 450.

A conquistare il gradino più basso del podio, grazie ad una prestazione maiuscola è Nicolo Bruschi.

In quarta posizione assoluta troviamo Federico Aresi che, su KTM, conquista la class 300 Junior. La 250 Senior finisce, per la terza volta consecutiva, nelle mani del boss del Team Entrophy Motorbike Nicolò Mori.

Sesta piazza per il portacolori del Sissi Racing Mirko Spandre, primo nella 450 Junior, che si mette alle spalle il compagno di team Alberto Capoferri, il più veloce tra i 125 in gara.

Un’altra piccola 125 riesce a ritagliarsi un posto nella top10 di giornata grazie a Riccardo Crippa che vince la classe Senior riservata alle ottavo di litro.

Luca Marcotulli guida bene concludendo sul gradino più alto della 300 Senior e con un buon nono assoluto davanti a Guido Conforti.

Il Campionato italiano Under e Senior ci dà appuntamento tra poco più di un mese a Trevozzo per la penultima tappa.

Per i vostri servizi foto e video potete contattare WRL Enduro.


Scrivi un commento a questo articolo

GALLERY