Italiano

Antonio Mancuso conquista il 6° titolo a Giardini Naxos

Comunicato stampa FXAction 29.10.2018

Una grande festa per salutare la fine di una grande stagione. Gli Internazionali d’Italia Supermarecross si sono conclusi a Giardini Naxos, in provincia di Messina, e hanno dato l’arrivederci al 2019 con le gare gestite dal promoter FXAction.

Una chiusura più che mai degna, quella organizzata sul litorale siciliano. A cominciare dalla visita del venerdì mattina del KTM Factory Team, capitanato da Tony Cairoli, e di Alessandro Lupino, fino ad arrivare all’ultimo podio della domenica pomeriggio.

Il meteo clemente ha premiato gli sforzi del motoclub Taormina New, che ha allestito ottimamente il tracciato e fornito accoglienza anche ai piloti del trofeo KTM South enduro, che si svolgeva in concomitanza sulle colline sovrastanti la spiaggia di Giardini, per la regia del motoclub Valle Alcantara. Gli enduristi, infatti, si sono ritrovati nell’area destinata al Supermarecross per il prologo, l’arrivo e le premiazioni della loro gara. Una sinergia nuova, interessante, sicuramente da replicare.

Le manche di cross dovevano assegnare ancora due dei quattro titoli in palio: quello della MX2 e quello del minicross. Tanto pubblico si è assiepato a bordo pista per conoscere i nomi dei nuovi campioni.

Nella categoria riservata alle 250 è stato l’idolo locale Antonio Mancuso (KTM – Messina Factory 3MX) a spuntarla su Matteo Del Coco (Husqvarna – La Rocca). Per Mancuso è la conferma del titolo Supermarecross della MX2 per la sesta volta. Il podio di giornata è stato completato da Manfredi Caruso (Husqvarna – Valle Alcantara).

Nei minicross Giorgia Blasigh (Husqvarna – 2B Racing) è riuscita a difendere il vantaggio che aveva su Giovanni Lippolis (KTM – Pardi) e Daniel Lintozzi (KTM – Milani), conquistando il titolo. La gara è stata vinta da Alfio Pulvirenti (KTM – Pardi), che ha replicato la doppietta ottenuta domenica scorsa a Roccella Jonica.

La MX1 è stata ancora una volta terreno di caccia di Giovanni Bertuccelli (Honda – Pardi), desideroso di festeggiare al meglio il titolo conquistato in anticipo una settimana fa. Alessandro Lentini (Husqvarna – Valturano), però, gli ha reso la vita molto difficile, andando davvero vicino al successo di giornata. Terzo gradino del podio per Salvatore Runcio (Yamaha – Smesal Bike), secondo in campionato.

Michele Gaballo (KTM – Fba Powersports) ha chiuso la stagione con una bella vittoria nella 125, orfana del neo-campione Gioele Palanca. Sfortuna per Carmelo Ferla (Husqvarna – Versilia Corse), costretto al ritiro nella seconda manche dopo aver vinto la prima. Dietro a Gaballo, sul podio di Giardini Naxos sono saliti Giuseppe Arangio Febbo (Husqvarna – Diana) e Marco Messina (Husqvarna – Valle del Belice).

Ora l’appuntamento per tutti i campioni della stagione 2018 è per il prossimo 9 novembre al salone della moto Eicma di Milano, dove si svolgeranno le premiazioni ufficiali per i primi tre classificati di ogni categoria.


The following two tabs change content below.

Giglio Antonio

Ultimi post di Giglio Antonio (vedi tutti)

Scrivi un commento a questo articolo

GALLERY

TROOPS LEGEND

TROOPS LEGEND